Sistema audio di design per la tua casa, tutte le idee e i consigli utili.

Cambiano le mode, i gusti, le preferenze, ma la musica è un elemento che ci accompagna per tutta la vita, per questo motivo un sistema audio di design non può essere escluso dalle nostre abitazioni. Il nostro consiglio è quello di progettarlo fin dall’inizio, così da dedicargli uno spazio apposito. Ad esempio, lasciando un’ampia parete vuota, potrete giocare con la disposizione delle casse.

 

Dove posizionare un impianto audio casalingo

Prima di scegliere il design su cui vogliamo puntare è importante valutare il luogo in cui desideriamo posizionare il nostro impianto audio. La disposizione più classica e funzionale dell’impianto è nel salone, ai due lati del televisore. Ma se posizionerete il vostro sistema audio di design in altre stanze non sarà necessariamente un errore. La regola da rispettare per non sbagliare è quella del triangolo. In pratica, si dovrà fare in modo che la postazione di chi vuole ascoltare musica sia il vertice di un triangolo equilatero, ai cui altri vertici siano posizionati i due speaker principali.

Il rispetto delle geometrie è importante anche dal punto di vista estetico. Se si deciderà di collocare l’impianto audio in una stanza rettangolare, infatti, l’effetto sarà più gradevole agli occhi. Nel dettaglio, in questo caso, sarà carino disporre le casse nella parte più corta del rettangolo.

 

Come distribuire un sistema audio in tutte le stanze

Se siete indecisi sulla collocazione del vostro sistema audio, una buona soluzione sarà offerta dal sistema audio multiroom. La sua caratteristica principale è la possibilità di connettere l’impianto ad internet, tramite cavo Lan. In questo modo gli speaker potranno essere disposti in ogni stanza della vostra casa e saranno gestibili a distanza, in maniera sincrona o meno.

Sul mercato esistono sistemi multiroom di ogni prezzo, ma per averne uno di qualità medio buona bisognerà scegliere un prodotto che va dai cento euro in su. Le marche più quotate sono la Bang & Olufsen, la Bose, la Samsung e la Sonos.

 

Design e qualità della musica: due aspetti che possono andare di pari passo

I primi modelli di impianti audio di design si soffermavano maggiormente sull’aspetto estetico, lasciando a desiderare per quanto riguarda la definizione del suono. Ma brand già noti in tutto il mondo non potevano stare a questo compromesso. Oggi, se ci si affida a marchi seri come quelli elencati in precedenza, non si corre più questo rischio.

La già citata Bang & Olufsen, ad esempio, offre delle soluzioni davvero innovative e personalizzabili. Il brand, oltre a prestare elevata attenzione al suono, si sofferma molto sui tessuti delle finiture, completamente personalizzabili. Nessun dettaglio viene trascurato, neanche la piccolissima fuga presente tra un tile e l’altro.

 

Sistemi audio di design … sotto la vasca da bagno!

Per chi non ama avere cavi e spine in giro per casa, la tecnologia wifi e bluetooth è arrivata anche agli impianti stereo. Esistono alcuni sistemi audio che possono essere programmati tramite smartphone; altri che permettono di utilizzare la docking station o il telecomando. La cosa interessante è che tali tipi di sistemi audio possono essere montati in ogni dove. La Kaldewei è riuscita ad adattarli persino alla vasca da bagno. Il sistema audio per il bagno “Sound Wave di Kaldewei” è stato progettato per essere montato sotto la vasca, riuscendo a riprodurre la musica trasmessa da smartphone, computer e tablet tramite bluetooth.

 

L’idea che viene da Oslo, per chi ama le pietre

Il trend di arredare casa ispirandosi alla cultura nordeuropea si sta diffondendo sempre più, anche in Italia. Un’idea per donare un tocco particolare alla propria dimora proviene proprio da Oslo. Stiamo parlando del Serpentine Stereo, un oggetto di design dai colori chiari e freschi del mare di Norvegia. L’impianto, realizzato in fibra e legno flessibile, presenta dettagli in ottone. Il design riproduce la forma e i colori di una pietra, mentre la qualità audio è assicurata dalla partnership con la Bang & Olufsen.

 

Consigli e suggerimenti tecnici

1 – Un sistema audio avrà una qualità adeguata ad un buon utilizzo domestico già a partire dai 30 watt.

2 – Prima di decidere l’altezza a cui disporre le casse, fate alcune prove: sarà opportuno regolarla in base alle esigenze di chi ascolta.

3 – Sgomberate la parete in cui avete deciso di collocare il vostro sistema audio di design da altri oggetti: le onde sonore potrebbero farli cadere.

4 – Posizionate le casse in una stanza le cui pareti sono ricoperte di un materiale in grado di assorbire il suono: in caso contrario esso sarà meno definito perché giungerà alle orecchie di chi ascolta in maniera non diretta, ma riflessa.